Le Televendite di beni e servizi di Astrologia, di Cartomanzia ed assimilabili, di servizi relativi ai pronostici concernenti il gioco del Lotto, Enalotto, superenalotto totocalcio, totogol, totip,ecc sono un genere che ha avuto molto successo e diffusione a partire dagli anni novanta.

Come per i servizi telefonici a valore aggiunto (144, 166,) in seguito a polemiche sollevate in noti shows televisivi si è aperto un dibattito che poi ha portato all'adozione di una nuova regolamentazione della materia specifica.




Si era discusso a lungo negli anni passati se il settore dovesse autoregolamentarsi o dovesse essere regolato dal legislatore o da altri soggetti con provvedimenti con efficacia Erga Omnes.

 

Il CODICE DEL CONSUMO (d.lg. 6 settembre 2005 n 206) , include espressamente le televendite di astrologia, cartomanzia, e assimilabili e servizi di pronostici nell’ambito della nozione generale di televendita, in particolare agli art 29 e 31.
Art 29: E’ vietata ogni forma di sfruttamento della superstizione, della credulità e della paura

Art 31 dello stesso codice del consumo prevede una specifica norma dedicata alla tutela dei minori sulle televendite

La disciplina dell'art 5 Ter della Normativa in materia di pubblicità radiotelevisiva e di televendita.

 

COMMA 1…nel corso delle trasmissioni di televendita relative a beni e servizi di astrologia, di cartomanzia ed assimilabili e…. lotto, enalotto, superenalotto, ..È VIETATO MOSTRARE IN SOVRIMPRESSIONE O COMUNQUE INDURRE AD UTILIZZARE NUMERAZIONI TELEFONICHE PER LA FORNITURA DI SERVIZI A SOVRAPPREZZO, anche a tariffazione specifica, o numerazioni telefoniche che, a loro volta, inducano all’utilizzazione di numerazioni per servizi a sovrapprezzo, anche a tariffazione specifica.
COMMA 2. Le trasmissioni di cui al comma 1 non devono:

trarre in inganno il pubblico, anche per mezzo di omissioni, ambiguità o esagerazioni, sul contenuto e gli effetti dei beni o servizi offerti;
evitare ogni forma di sfruttamento della superstizione, della credulità o della paura, in particolare delle categorie di utenti psicologicamente più vulnerabili.

COMMA 3
Le trasmissioni di cui al comma 1 non possono essere trasmesse nelle fasce orarie tra le ore 7:00 e le ore 23:00.

COMMA 4

La propaganda di servizi di astrologia, di cartomanzia ed assimilabili e di servizi relativi a pronostici concernenti il gioco del lotto, enalotto, superenalotto, totocalcio, totogol, totip, lotterie e altri giochi similari di tipo interattivo audiotex e videotex quali "linea diretta" conversazione, "messaggerie vocali", "chat line", "one to one" e "hot line" non può essere trasmesse nella fascia oraria tra le ore 7 e le ore 24."