STUDIARE PER CREDERE! ANALISI DEGLI SPOT DEL MOBILIFICIO AIAZZONE

Un sito (di un) amico: www.telebiella.it 
Il sito della mitica TELEBIELLA A21, la prima tv libera d'Italia


PORTALE SULLA STORIA DELLE EMITTENTI RADIOTELEVISIVE  LIBERE DEGLI ANNI SETTANTA  E  DELLE TV COMMERCIALI DEGLI ANNI OTTANTA
TUTTO SULLA STORIA DELLA TELEVISIONE, NON SOLO SULLA STORIA DELLE TV LOCALI

    Stai facendo una tesi sulle tv locali o preparando un esame sulla storia della radio e della televisione? contattami riccardo.esposito@tvlocali.tv 

E’ disponibile in libreria il libro di RENZO VILLA e della figlia Roberta “TI RICORDI QUELLA SERA?, LA STORIA DELLE PRIME TELEVISIONI PRIVATE IN ITALIA NEI RICORDI DI UN PROTAGONISTA”.
Un libro imperdibile per tutti gli appassionati lettori delle vicende narrate in questo sito.

Il libro è disponibile anche on-line al seguente link

Libreria Hoepli
http://www.hoepli.it/libro/ti-ricordi-quella-sera-/9788890561603.asp

Libreria Mauro (con sconto fino al 28/2/2011)

http://www.mauronline.it/default.asp?var=det&isbn=8890561602&tip=V

CONSULTA L’ELENCO DELLE LIBRERIE DOVE LO PUOI TROVARE Clicca qui

 
PER I PALINSESTI AGGIORNATI DELLE TV LOCALI, RIMANDIAMO OLTRE CHE AI SITI DELLE EMITTENTI, AL SITO WWW.TUTTELETV.COM  
I PALINSESTI DELLE TV E DELLE RADIO NAZIONALI

Avvertenza per le pagine tratte da Wikipedia
IL PRIMO SITO SULLA STORIA DELLE TV LOCALI, USER GENERATED CONTENT

NUMERO SPECIALE
3 Novembre 1977 
Trentennale Antenna3 
3 Novembre 2007

Si è svolta oggi,nel mitico studio uno di Legnano la festa del trentennale dell'emittente Antenna 3 Lombardia, festa alla quale è stato invitato  anche Riccardo Esposito, direttore editoriale di www.tvlocali.tv

Pochi minuti alle 13, il grande cortile degli studi di antenna3, è gremito di automobili.In fondo al parcheggio ci sono 3 grossi furgoni frigoriferi bianchi, con l'insegna di una società di catering, l'aria è quella delle grandi occasioni, c'è anche chi, per l'occasione ha tirato fuori dal garage una bellissima Mercedes bluette degli anni settanta, forse la stessa macchina con cui si recava in quegli stessi studi in quella irripetibile e pioneristica età dell'oro dell'emittenza libera.
Nello spazio tra il mitico bar degli studi di Antenna3 e l'ingresso dello studio uno, tante persone si reincontrano dopo anni, o addirittura decenni."Ma Ciao ma sei proprio tu?" "Ma i tuoi ragazzi adesso quanti anni hanno?" "Ma adesso dove abiti? di cosa ti occupi? si sente incessantemente tra persone che si salutano calorosamente; in molti mentre rivedono vecchi colleghi e vecchi amici hanno anche gli occhi lucidi.(Segue)


Una lettera aperta di alcuni wikipediani

Lista delle principali televisioni  locali italiane
TVLOCALI.TV, GRAZIE AL MITICO RENZO VILLA  E' PRESENTE CON UNA SUA PAGINA SUI TELETEXT DI ANTENNA3 e TELELOMBARDIA, venite a trovarci siamo per entrambi i teletext alla pagina 596

Tv locali e nuovi media

Questo sito si occupa soprattutto della storia delle tv locali: tuttavia vogliamo ora occuparci di un aspetto che riguarda il presente o l'immediato futuro: il rapporto tra nuovi media e tv locali.

Un'emittente locale, infatti, può sfruttare finanche meglio di un grosso broadcaster nazionale le possibilità offerte dal web, da siti come youtube, e dal social networking.

GIà perchè le tv locali, come dice lo stesso nome (e la normativa in materia) sono legate quasi rigidamente a una precisa "Territorialità della fruizione".Con il web ma anche con la televisione satellitare, questo vincolo della territorialità viene superato.

Quindi oggi molte tv locali italiane sono visibili via satellite dalle ampie comunità italofone, spesso costituite da emigranti italiani di seconda o terza generazione, sparsi per il mondo dall'Australia, all'Argentina, dalla Germania, al nord America.

Ancora più facile e praticamente a costo zero, per molte emittenti è aprire un "branded channel" su un sito come Youtube, inserendo, clip di proprie trasmissioni.

Le tecnologie informatiche e web permettono alle emittenti locali di risparmiare sui costi di montaggio video, che sempre più spesso avviene direttamente in digitale.Inoltre per un'emittente locale è finalmente possibile, ricevere in modo semplice, veloce ed economico, via web clip video girati da collaboratori di una sede secondaria.Molte emittenti inoltre hanno iniziato strategie di coinvolgimento del pubblico nei loro palinsesti, ospitando materiale video da loro girato, e ricorrendo quindi alla vastissima risorsa degli User generated content.



TV LOCALI E USER GENERATED CONTENT

Per noi il pubblico è una grandissima risorsa, noi siamo il primo sito dedicato alle Tv locali User Generated content! ossia (gran)parte del nostro contenuto viene generata dai nostri stessi utenti\lettori (in inglese si chiamano "gli user").Vuoi collaborare a questo sito? puoi farlo da subito tramite wikipedia, il sito che ha insegnato la filosofia user generated content, potrai rilasciare i tuoi contenuti (o modificare quelli già presenti) seguendo le loro regole.Negli anni del far west televisivo, vera differenza tra la veterotelevisione monopolistica e le ruspanti tv libere era proprio la massiccia presenza del pubblico, che ottiene una ribalta mai ottenuta prima.Il pubblico allora era il vero protagonista di certe trasmissioni, pensiamo a quelle che prevedevano dei giochi con dei concorrenti.

TV LOCALI E NORD ITALIA
Le "Tv locali", come indica il loro stesso nome, sono espressione del territorio dove operano.
Nel nord Italia, negli anni settanta, ci fu un "Triangolo d'oro" dell'emittenza libera.Uno dei "vertici" di questo triangolo era indubbiamente Biella e l'altro era Legnano 
clicca per leggere l'articolo



PEPPO SACCHI  E RENZO VILLA, INDISCUSSI PIONIERI DELLE TV LIBERE DEGLI ANNI SETTANTA, "ABBRACCIANO" UN GIOVANISSIMO RICCARDO ESPOSITO; EDITORE DI WWW.TVLOCALI.TV

NOVITA': i mitici spot del mobilificio AIAZZONE di Biella!!
La nostra storia a puntate della televisione degli anni ottanta continua con l'analisi dei mitici spot Aiazzone, alcuni dei quali vedevano come protagonista GUIDO ANGELI.

STUDIARE PER CREDERE: ANALISI DEGLI SPOT DEL MOBILIFICIO AIAZZONE
Il lavoro "Studiare per credere, analisi degli spot del mobilificio Aiazzone è stato realizzato in ambito accademico, su indicazione di un docente universitario a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti.

PURTROPPO E' DECEDUTO IL NOTO REGISTA BEPPE RECCHIA

AL NIPOTE RICCARDO RECCHIA, AI FAMIGLIARI TUTTI, MA SOPRATTUTTO AGLI AMICI E COLLEGHI DELLE EMITTENTI LIBERE ALLE QUALI BEPPE RECCHIA COLLABORO' RIVOLGIAMO LE PIU' SENTITE CONGOGLIANZE.
LA REDAZIONE DI WWW.TVLOCALI.TV

ESTRATTO DA http://it.wikipedia.org/wiki/Beppe_Recchia
SPECIALE UNIVERSITA': STUDIATE CON NOI!

 Sono sempre di più gli studenti di varie facoltà universitarie (Scienze della comunicazione, Giurisprudenza, Economia) che entrano nel nostro sito per ricercare notizie utili per l'esame di diritto pubblico o di storia della radio e della televisione.Avvicinandosi il periodo degli esami, mettiamo a disposizione alcuni supporti didattici.

LA NORMATIVA DELLA R
ADIOTELEVISIONE E L'ART 21 della COSTITUZIONE
GLI ASPETTI GIURIDICO\POLITICI DELLA LIBERALIZZAZIONE DELLA TELEVISIONE VIA CAVO IN ITALIA

IL CASO "IL TEMPO TV": IL PRIMO PRONUNCIAMENTO IN MATERIA DELLA CORTE COSTITUZIONALE
LA CORTE COSTITUZIONALE

IL GIUDIZIO DI COSTITUZIONALITA'IN VIA INCIDENTALE

 LA NEOTELEVISIONE RIASSUNTA PER GLI STUDENTI

Per la vicenda di  TELEBIELLA A21 prima tv libera italiana ad aver infranto il monopolio Rai, rimandiamo oltre che alla scheda di TELEBIELLA anche all'apposita scheda:
 
I TUPACKAMAROZ DEL VIDEO ALLA "BATTAGLIA DI BIELLA"
 TELEBIELLA: LE TESTIMONIANZE DEL FONDATORE PEPPO SACCHI E DEL MAGISTRATO CHE SOLLEVO' LA QUESTIONE DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE IN VIA INCIDENTALE DI FRONTE ALLA CORTE COSTITUZIONALE

LA STORIA DELLA NORMATIVA DELLE TELEVENDITE 

EDIZIONE SPECIALE MONOGRAFICA: LA LIGURIA E LE TV LOCALI

L'emittenza locale e la Liguria hanno un rapporto molto stretto:nonostante le enormi difficoltà per l'orografia del territorio ligure e relativi problemi di "illuminazione di segnale" alcune delle migliori emittenti televisive locali sono nate all'ombra della Lanterna.

Non bisogna poi dimenticarsi che due dei principali protagonisti assieme a Peppo Sacchi della battaglia di Telebiella erano proprio liguri: Bruno Lauzi e Enzo Tortora.

Proprio nella mitica trasmissione di Tortora, Portobello grande clamore fece, la proposta di "Abbattere il passo del Turchino, per togliere la nebbia dalla pianura padana".

A Masone, proprio sul passo del Turchino ha sede Teleturchino, una dinamica e simpatica emittente ligure a cui dedichiamo l'apertura.

 LA STORIA DI TELETURCHINO 

Rimandiamo quindi i nostri lettori alla lettura del libro:

Bruno Lauzi, Tanto domani mi sveglio, Autobiografia in controcanto Gammarò editori

Per una sua simpatica iniaziativa l'emittente TELELIGURIASUD  ha conquistato molta visibilità.

Leggi la scheda su TELELIGURIA SUD 


25 Marzo 1973\25 Marzo 2007: 34 anni dopo


Il 25 Marzo del 1973 si svolse a Biella , nell'ex convitto di proprietà dell'unione industriali, il primo convegno delle tv via cavo, le cui immagini sono disponibili sul sito www.telebiella.it

In quella occasione il fondatore di Telebiella Peppo Sacchi pronunciò queste parole: 

"Con facilità, la televisione via cavo potrà diventare uno strumento di indagine minuta e capillare, di dibattito dal  vivo, di controllo pubblico immediato, cioè di democrazia."

PER APPROFONDIRE:

"I TUPACKAMAROZ DEL VIDEO ALLA BATTAGLIA DI BIELLA"

IL 19 MARZO ERA LA FESTA DEL PAPA'

La Festa del papà è l'occasione per ricordare la bellissima canzone "CARO PAPA' " cantata da Renzo VIlla, fondatore di Antenna3 Lombardia nonchè conduttore della mitica trasmissione IL BINGOO.

·         Video originale di Renzo Villa che canta Caro Papà

Intervista a Renzo Villa

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Renzo_Villa"

STOP AL PORNO (ANCHE) SULLE TV LOCALI

L'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni sta valutando la possibilità di vietare la trasmissione di immagini hard a tutte le emittenti, pubbliche e private, incluse le emittenti locali, per tutte le 24 ore.
La notizia è stata subito rilanciata dal sito della mitica telebiella, la prima tv libera d’Italia.

Il pioniere delle tv locali italiane Peppo Sacchi ha risposto a una precisa domanda di un telespettatore sull’argomento con queste parole:” Non sappiamo come finiranno le cose, in una Italia dove il "provvisorio"  diventa spesso definitivo. E duro da modificare. Comunque siamo convinti che le televisioni possano economicamente vivere anche senza certi programmi...

                                                                           CONTINUA...

Un' intervista esclusiva  a Giacomo Properzj  il  fondatore di Telemilanocavo, la ‘mamma’ di Canale 5
E' doveroso ricordare che il nostro caro amico Giacomo Properzj ha avuto nella vita molta gloria e notorietà anche indipendentemente dalla sua attività di fondatore di TeleMilanoCavo, per la sua grande passione per la Politica.

IN QUESTI GIORNI ESCE NELLE SALE IL FILM HO VOGLIA DI TE SEQUEL DEL FORTUNATISSIMO TRE METRI SOPRA IL CIELO.

RIPROPRONIAMO L'INTERVISTA FATTA IN OCCASIONE DELL'USCITA DEL LIBRO "HO VOGLIA DI TE".

CON MOCCIA TORNIAMO TUTTI 3 MSC E ANCORA E ANCORA E ANCORA

L'audizione del presidente dell'AGCOM

Ogni volta che "cade" un governo subito ci  viene in mente quel 12 Giugno del 1973, quando il secondo governo Andreotti (che era in carica dal 26 Luglio del 72) cadde proprio sulla vicenda della televisione via cavo.

Il "Casus Belli" fu proprio il taglio del cavo di Telebiella avvenuto il primo giugno del 73 (e quindi una decina di giorni prima).
La caduta del II governo Andreotti fu dovuta  al ritiro dell'appoggio esterno dei repubblicani proprio sulla materia del monopolio televisivo.
Ma proviamo anche con le parole usate dal pretore Giuliano Grizi in occasione dei festeggiamenti per i 35 anni di Telebiella a inquadrare la vicenda:

 All'epoca era pendente in parlamento una legge delega che delegava il governo a raccogliere in testi unici la complessa normativa su alcune materie, era una sorta di semplificazione legislativa.

 Il ministro Gioia fece questo decreto inserendo la tv via cavo, nel senso che stendendo il testo unico, anziché riprodurre l’elencazione dei media necessitanti di una autorizzazione amministrativa per essere posti in esercizio, usò l’espressione generica Telecomunicazione.

Il risultato fu quello di estendere il divieto anche alla televisione via cavo. Con Decreto 9/5/73 il Ministro delle Poste Giovanni Gioia disponeva quindi la disattivazione dell'impianto realizzato non essendo stata rilasciata la concessione, e diffidava il Sacchi a procedere entro dieci giorni decorsi i quali, in difetto, si sarebbe proceduto alla disattivazione d'ufficio.
”La Malfa disse, o via Gioia o via i Repubblicani, Gioia non se ne andò e così cadde il governo”


La battuta fu che "Andreotti, inciampò nel cavo di telebiella e cadde".
Per saperne di più su questa vicenda vedi le seguenti schede:

20 febbraio 1987\20 Febbraio 2007

Esattamente vent’anni fa il 20 Febbraio 1987,  Enzo Tortora dopo tre anni e otto mesi riprendeva la sua mitica trasmissione Portobello. Anche se recentemente si è parlato di un possibile ritorno della trasmissione nei palinsesti del 2008,  nessun giornale ha ricordato l’anniversario.
Nel nostro piccolo abbiamo voluto dedicare uno speciale a quella puntata di Portobello.

DOVE ERAVAMO RIMASTI: VENT'ANNI DOPO

LA NEOTELEVISIONE, LA TELEVISIONE COMMERCIALE E LE TV LOCALI:
 STORIA A PUNTATE DELLA TV DEI MITICI ANNI OTTANTA
Vogliamo ora intraprendere un viaggio a puntate  nella televisione degli anni ottanta.
Questo decennio è stata caratterizzato oltre che da profonde novità in ambito musicale, politico e tecnologico anche dai nuovi tipi di televisione che si presentano.

La grandissima offerta televisiva degli anni ottanta può essere distinta in 3 macro-famiglie:

La prima famiglia, quella di cui ci siamo occupati finora è quella delle tv locali.
Proprio quel "Mucchio Selvaggio" come è stato definito dai giornalisti Dotto e Piccinini, affollato di pubblicità di mobilifici, di televendite, di consulti di astrologia ecc.

Non bisogna però dimenticarsi della NEOTELEVISIONE della Televisione Commerciale.

L'uso dei due termini, e la relativa categorizzazione dei programmi è assai controversa:convenzionalmente su questo sito indichiamo come Neotelevisione le trasmissioni della Rai degli anni '80  e quindi (Fantastico","Pronto Raffaella?" "Quelli della Notte" e "Indietro tutta   ) mentre nella categoria Televisione Commerciale facciamo rientrare i programmi dei network nazionali privati, come Drive In, Ok il Prezzo è Giusto.
Il resto a nostro modesto parere appartiene al genere "Tv locali" con la sola eccezione dei programmi di Antenna3, e quindi di La Bustarella, il Pomofiore, Non lo sapessi ma lo so, che a nostro avviso hanno più le caratteristiche proprie della tv commerciale che delle trasmissioni delle tv locali

           PRIMA PUNTATA: LA NEOTELEVISIONE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vai a: Navigazione, cerca

Neotelevisione, è un neologismo usato da Umberto Eco e da altri esperti di televisione, per indicare i programmi della tv di stato degli anni ottanta. L'arrivo della concorrenza delle tv commerciali aveva spinto la tv di stato a rinnovare profondamente i suoi programmi degli anni passati. É così significativo il cambiamento di indirizzo che per i programmi precedenti si utilizzerà il termine Paleotelevisione.

 

 Elementi caratteristici della Neotelevisione

Con l'avvento della neotelevisione, la Rai abbandona definitivamente il modello di Tv Pedagogica, che aveva caratterizzato le sue trasmissioni degli anni cinquanta e sessanta, basti pensare al mitico "Non è mai troppo tardi" del maestro Alberto Manzi.

Ora la Rai, per fronteggiare una concorrenza ormai sempre più agguerrita, si concentra sullo spettacolo e sull'intrattenimento leggero. Programmi di punta della neotelevisione sono "Fantastico","Pronto Raffaella?" "Quelli della Notte" e "Indietro tutta". Il primo è un contenitore di spettacolo per lo show del sabato sera legato alla Lotteria Italia, che sarà riproposto sia pure con autori e conduttori diversi per una decina di stagioni.

Il telespettatore diventa protagonista dello spettacolo televisivo: interviene in diretta col telefono (come in Telefono Giallo) o gioca sempre via telefono da casa (Pronto Raffaella) o segnala l'avvistamento di persone scomparse Chi l'ha visto. Si riduce la distanza tra telespettatore e presentatore: in trasmissione arrivano telefonate in diretta, durante le quali i due interlocutori, pur non conoscendosi si danno del tu, dopo essersi presentati dicendosi solamente (e rigorasamente) il nome di battesimo e il paese di provenienza (con tanto di indicazione della provincia). Nei quiz il concorrente appare assai diverso dallo stereotipo dei concorrenti archertipo di Lascia o Raddopia Gianluigi Marianini e la signorina Longari: il nuovo concorrente avvolto nel suo coloratissimo maglione e non più in giacca e cravatta, scherza e ride con il conduttore. In tv vince e convince l'informalità: nasce la "Tv nel salotto", espediente per creare un maggior contatto con il pubblico a casa. La Carrà,ad esempio in Pronto Raffaella in una doppia veste di conduttrice/padrona di casa, era come se invitasse il pubblico nel suo salotto per prendere il tè o un aperitivo o sulla sua terrazza con vista su Roma, o sui suoi divani bianchi.Questo tema dell'ambientazione domestica\salottiera fu riutilizzata in programmi come Tappeto Volante di Luciano Rispoli, e per certi versi anche ne I fatti vostri. Il conduttore guarda direttamente nella camera da presa: col suo primo piano entra con il solo volto (ma sempre più un volto familiare) nelle case degli italiani.

IL SEGUITO DI LA NEOTELEVISIONE
GLI AUTORI DI QUESTO SITO SONO UN GRUPPO MOLTO AFFIATATO DI GIOVANISSIMI:

C'è UN GRANDISSIMO AUTORE TELEVISIVO, FEDERICO MOCCIA, CHE HA ACQUISITO MOLTA NOTORIETà GRAZIE AL  SUO ROMANZO TRE METRI SOPRA IL CIELO

 IERI  PER LA SECONDA VOLTA ABBIAMO INTERVISTATO FEDERICO MOCCIA, IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE DEL SUO NUOVO LIBRO "SCUSA MA TI CHIAMO AMORE".
Questo nuovo romanzo parla della storia di amore di una ragazza diciassettenne con un trentasettenne.

SCUSA MA TI CHIAMO AMORE: IL TERZO METRO SOPRA IL CIELO 
Il 9 Marzo è uscito il film Ho Voglia di Te con Laura Chiatti e Riccardo Scamarcio
TV a COLORI
Oggi, 1 Febbraio 2007 ricorrono i 30 anni dell'introduzione della televisione a colori in Italia: chiaramente la tecnologia avrebbe permesso già prima del '77, l'introduzione della televisione a colori nel nostro paese.

Allora le trasmissioni a colori sulle reti rai erano consentite per un massimo di 42 ore settimanali, corrispondenti a circa sei ore quotidiani.Il programma che fu scelto per inaugurare sulla seconda rete le trasmissioni a colori fu il mitico PORTOBELLO, che prevedeva una scenografia coloratissima basti pensare al cartone animato della siglia o anche allo stesso pappagallo\ maskotte.

IL DIRITTO PUBBLICO E LA NORMATIVA DELLA TELEVISIONE

STORIA DELLA TELEVISIONE VIA CAVO IN ITALIA
LA STORIA DELLA NORMATIVA DELLE TELEVENDITE 

La normativa delle televendite di beni e servizi di Astrologia, di Cartomanzia ed assimilabili, di servizi relativi ai pronostici concernenti il gioco del Lotto, Enalotto, superenalotto totocalcio, totogol, totip,

Il CODICE E IL COMITATO di autoregolamentazione delle Televendite di beni e servizi di Astrologia, di Cartomanzia ed assimilabili, di servizi relativi ai pronostici concernenti il gioco del Lotto, Enalotto, superenalotto totocalcio, totogol, totip ecc.
Belle o brutte, discrete o invasive, convenienti o sconvenienti di fatto alcune televendite si sono guadagnate un posto d'onore nella storia della televisione locale.
Alcuni Televenditori sono considerati tra i personaggi più rappresentativi dell'intera epopea delle tv locali.

consulta la directory sulle televisioni locali di Dmoz



I MITICI CARTONI ANIMATI IN ONDA SULLE TV LOCALI.

La generazione dei 25/30enni di oggi è cresciuta stando ogni giorno ore e ore a guardare i cartoni delle tv locali. Ne riproproniamo qui le schede dei più famosi.

KEN IL GUERRIERO     I CAVALIERI DELLO ZODIACO  CONAN IL RAGAZZO DEL FUTURO   SAMPEI  CITY HUNTER  L'UOMO TIGRE

Nonché l'elenco di 153 schede sul cinema di animazione

Questo sito racconta vicende e storie delle Tv locali che si sono svolte negli ANNI SETTANTA.
Anche se il cantautore che è stato più identificato col fenomeno delle tv libere è stato Bruno Lauzi, in questo mese di Gennaio 2007 ricorre  l'ottavo anniversario della morte di FABRIZIO DE ANDRE', le cui canzoni sono state la colonna sonora di quegli anni.


 Abbiamo rivisto su Raidue con piacere RENATO POZZETTO e COCHI PONZONI, (il mitico duo "Cochi e Renato"  ) di nuovo assieme nella loro trasmissione "'Stiamo lavorando per noi'".
Questa trasmissione sarà l'occasione, secondo alcuni quotidiani, di rivedere molti artisti che hanno legato la loro fama al DERBY, mitico locale di cabaret di MILANO e quindi tra gli altri anche il mitico ENZO JANNACCI 

Un ricordo di CARLO PONTI, produttore cinematografico e marito di SOFIA LOREN

L'8 Gennaio, poco prima delle 9 di sera su Raiuno è andato in onda una bellissima puntata speciale di "Super varietà" dedicata a 
ALBERTO SORDI  e  NINO MANFREDI
dei quali sono stati riproposti pezzi di trasmissioni mentre lavoravano/duettavano con altri miti della storia della televisione italiana
CORRADO  e ALDO FABRIZI
 
Anno nuovo tv nuova?

Siamo arrivati nel 2007, e noi appassionati di storia della televisione archiviamo un 2006 straordinario.

Infatti la ricorrenza del trentesimo anniversario della storica sentenza 202 del 1976, ha fatto si che si sia discusso anche in sedi importanti della storia della televisione libera italiana.
E' uscito infatti il libro "Il mucchio selvaggio" dei bravissimi Giancarlo Dotto e Sandro Piccinini, c'è stato il ritorno sugli schermi di Antenna 3 della storica "Bustarella", la prima edizione del GRAN PREMIO TV  di Desenzano, e nel mese  di novembre le quattro bellissime puntate di Matrix sulle tv libere.

In alcune parti d'Italia, si usa buttare dalla finestra la notte di capodanno un vecchio elettrodomestico. Alcuni fortunati hanno buttato vecchi pesanti 28 pollici e hanno installato nuovissimi plasma o lcd.

Speriamo che il 2007 televisivamente parlando sia un anno buono, un anno con programmi di qualità sulle reti generaliste ma anche sulle locali.
A tutti i nostri lettori, ma soprattutto a tutti coloro che a vario titolo lavorano nell'emittenza, tanti sinceri auguri dalla redazione di www.tvlocali.tv di buon anno e di buon lavoro

Portobello
(ri)torna presto...

PORTOBELLO MAMMA O FIGLIA DELLA TELEVISIONE LOCALE?
Il programma di Enzo Tortora ha isprirato o è stato ispirato dal mondo delle televisioni locali?

Apprendiamo dai giornali e dai forum su internet, della probabile chiusura di Gay Tv.
  E' sempre triste  per noi sapere che un'emittente, sia essa locale satellitare o company tv stia per chiudere.Lo è ancora di più in questa occasione.
Ma la televisione commerciale degli anni ottanta, come è stato ricordato in numerosi dibattiti dell'estate 2006 si è basata su una certa estetica omosessuale. 
A gay tv, dedichiamo l'apertura di oggi.
LA SCHEDA DI GAY TV

SI SONO TENUTE ALLA LIBRERIA FELTRINELLI DI PIAZZA PIEMONTE LE PRESENTAZIONI DEI LIBRI "Vedi alla voce Radio Popolare" e "Ma libera veramente. Trent’anni di Radio Popolare: voci, parole, immagini".
Eravamo presenti alla bellissima serata che ha visto come protagonisti oltre tantissimi radioascoltatori di Radio Popolare, anche volti noti dell'emittente e
della comicità.

LA SCHEDA DI RADIO POPOLARE

Questo sito si occupa della storia delle televisioni locali,ma sono tante le trasmissioni di emittenti nazionali rimaste nel cuore dei nostri lettori; ne proponiamo qui alcune.

La trasmissione era SPECCHIO SEGRETO, la "Candid Camera" all'Italiana

LA SCHEDA DI SPECCHIO SEGRETO, 

COLPO GROSSO, la mitica trasmissione delle ragazze Cin Cin
Nel bellissimo film "Notte prima degli esami" il racconto della vita quotidiana degli allora diciottenni avviene anche tramite la mitica trasmissione COLPO GROSSO, trasmissione icona degli anni '80 andata in onda su un network di tv locali.
LA BUSTARELLA,
LA MITICA TRASMISSIONE DEFINITA
La
CROMAGNON DELLE TV LOCALI"

La pagina delle televendite e di alcuni televenditori

NOVITA': LA NORMATIVA DELLE TELEVENDITE

Un ricordo di
GIORGIO PANTO, grande protagonista  dell'emittenza e della politica del nord est del nostro paese.

LE EMITTENTI SICILIANE
Il primo sito interamente dedicato alle emittenti radiotelevisive siciliane

I FESTEGGIAMENTI PER I 35 ANNI DI TELEBIELLA

Si sono tenuti Lunedì a Biella i festeggiamenti per i 35 anni di attività della PRIMA emittente libera italiana

“Questa è una storia che non tutti conoscono, le nuove generazioni non sanno che cosa è successo qui a Biella 35 anni fa,”  con queste parole Marco Atripaldi amministratore delegato dell’Eco di Biella, apre la seconda parte del convegno Televisione e Impresa tenutosi ieri, 6 Novembre al Teatro Sociale Villani della cittadina piemontese entrata nei libri di storia della comunicazione.

Il convegno è nato proprio con l’intento di far conoscere alle nuove generazioni, a chi  nel 1971 non era ancora nato , la straordinaria vicenda dei “Tupackamaroz del video” di Telebiella. Ore 15,30 di un soleggiato Lunedì pomeriggio, nei bar e nelle eleganti pasticcerie di Via Italia di Biella non si parla d’altro.
                                                                           Clicca qui per il seguito
LA STORIA DELLA GIURISPRUDENZA SULLE TELEVISIONI LOCALI, DAL TAGLIO DEL CAVO DI TELEBIELLA AI GIORNI NOSTRI TRAMITE LE SENTENZE DELLA CORTE COSTITUZIONALE
-----------------------------------------------------------------------------------

IL 3 NOVEMBRE 2006 ANTENNA 3 LOMBARDIA HA COMPIUTO 29 ANNI!!!!

 E' stato un compleanno un po' speciale per Antenna 3, il primo compleanno con di nuovo in onda la mitica    Bustarella.
LEGGI LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE:

LA BUSTARELLA, OMBRE CINESI NELLA TV ITALIANA, O LUCI E OMBRE DELLA TELEVISIONE ITALIANA IN CINA?

RENZO VILLA E I "DUE" 3 NOVEMBRE

“Il primo 3 Novembre non è stato quello del 1977, ma quello del 1975, perché è sempre un 3 Novembre, anche se in realtà la nascita di TelealtoMilanese è stato il 1 Novembre, ma ufficialmente è stato il 3 Novembre.Il mio 3 novembre è quindi un ricordo duplice, sia della partenza di TeleAltoMilanese che di Antenna3."

EDITORIALE:
L'IPTV FARA' TORNARE IL FAR WEST TELEVISIVO?
La "television away from television" sta assumendo ogni giorno un potere sempre maggiore.
E' quindi possibile che al momento dello switch off per il DTT, l'Iptv avra' già avuto un boom,a nostro pur modesto parere, paragonabile per difetto allo strepitoso incremento del numero di abbonati ai servizi di telefonia mobile tra il 1992 e il 1997.

Ti interessano le sentenze sulla televisione? clicca qui..



REALIZZARE UN SITO, AL PARI DI QUALSIASI ALTRO PRODOTTO EDITORIALE (LIBRI, DISCHI, FILM ECC) E' UN LAVORO DIFFICILE. SICURAMENTE IN QUESTO PORTALE CI POSSONO ESSERE DEGLI ERRORI E/O DEI REFUSI, SEGNALATELI E DOPO AVERLI VERIFICATI, LI CORREGGEREMO.
.

PER INFORMAZIONI SULLA STORIA DELLE RADIO E DELLE TV LIBERE NELLA ZONA DI ROMA,INVITIAMO I NOSTRI LETTORI A VISITARE i SEGUENTI SITI:
www.ROMARADIO.EU       

Gridare più forte: pagina sugli esordi delle prime radio libere

Lauzi, fu il primo cantante ad andare coraggiosamente a Telebiella, per fare un concerto che era stato rifiutato dalla Rai.
Bruno Lauzi lo incontravo spesso a Sestri Levante d'estate, tutti turisti e residenti sapevano chi fosse, lui andava in giro tranquillamente, in fila dal panettiere per la focaccia, come tutti gli altri.

LA SCHEDA SU BRUNO LAUZI

Il nostro "bigino" sulla storia delle tv locali
VOLETE COLLABORARE A QUESTO SITO? fatelo tramite wikipedia!!

la scheda sul programma LA LUNA NEL POZZO
Questo sito, ricorda con piacere non solo i gloriosi programmi del passato delle tv locali, ma anche i tanti programmi di qualità delle tv commerciali degli anni 80

Riccardo Esposito, Franca Brignola e l' Avv.Raimondo Lagostena  si sono incontrati al convegno "Informarsi per informare" tenutosi a Palazzo Spinola

 Riccardo ha anche preso parte tra il pubblico alla bellissima trasmissione GENOVA ALLO SPECCHIO di Franca BRIGNOLA.


è terminata la 49a edizione dello Zecchino d'oro

auguriamo all'intramontabile Cino Tortorella ancora una lunga serie di successi, e ben sappiamo che, anche se è ricordato soprattutto per le sue trasmissioni per ragazzi, che Cino Tortorella è tuttora un grande protagonista del mondo televisivo ed è  stato uno dei padri fondatori della televisione libera in Italia.
I testi delle canzoni della 49 edizione dello zecchino d'oro sono stati bellissimi, complimenti a tutti, ma soprattutto ai giovanissimi interpreti


NOVITA': LEGGI L'INTERVISTA A ETTORE ANDENNA SUL RITORNO DI LA BUSTARELLA!

Siamo stati citati da CASTELLANZAINRETE.IT
LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO SUL RITORNO DE LA BUSTARELLA

Per tutte le citazioni dall'enciclopedia libera Wikipedia  e da Dmoz raccomandiamo i visitatori a controllare sempre sul sito originario i testi perché sono in continuo aggiornamento 

A tal fine tvlocali.tv ha provveduto, per ogni singola pagina, ad indicare il link al sito originario da cui è tratto. Segnalate eventuali errori involontari.  

Dmoz reti

Per Wikipedia tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License. -Politica sulla privacy - Informazioni su Wikipedia

Nuove pagine da wikipedia

Indici

delle pagine riprodotte

TELESTREET

   SERIE TELEVISIVA  

TELEVISIONE VIA CAVO

   Web TV

Il decoder televisivo (Set Top Box)

LA TELEVISIONE PAY PER WIEW

Televisione satellitare

  Televisione digitale

Televisione digitale terrestre(DTT)

IL DVB (Digital Video Broadcasting):

DVB-S (Satellitare)  

DVB-T (Terrestrial)

alcune emittenti di oggi e di ieri da Wikipedia

Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania

Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Liguria

Lombardia

Marche

Piemonte

Puglia

Toscana

Trentino Alto Adige

Umbria

Valle d'Aosta

Veneto

Molise

Sardegna

Sicilia

Una regione al giorno Lombardia

Antenna 3

Bergamo Tv

Brescia punto TV

Brescia Telenord

Canale 11

Canale 6

Tv Mera

Garda Tv

Espansione tv

La 6

Telelombardia

Telemilano

Telemilano 58

Canale 51

Telealtomilanese

 

La Regione della settimana L'Emilia Romagna

Voci generali: Personaggi Televisivi Lista Televisioni

 

Continua

Ettore Andenna
Mike Bongiorno
Claudio Cecchetto
Piero Chiambretti
Gianni Ciardo
Ezio Greggio
Milo Infante
Gianni Ippoliti
Marco Maccarini
Corrado Mantoni
Gianluca Nicoletti
Andrea Pezzi
Daniele Piombi
Luciano Rispoli 
Umberto Smaila
Enzo Tortora
Cino Tortorella

 

 

continua

continua elenco

Televisione Elenco delle reti televisive italiane
Lista delle reti televisive locali italiane
TELEALTOMILANESE
     *
ANTENNATRE LOMBARDIA TELELOMBARDIA  
RETE A
 VIDEOMUSIC
  
SAN MARINO TV  
TELESTUDIO  
PRIMOCANALE
TeleLiguriaSud  
Canale 51  
Telediffusione Italiana-Telenapoli T
elemilano 58
 
Telemare,  
Telepace.
 
Italia 7  
Euro TV  
Junior tv 

 

Continua

GIOCHI SENZA FRONTIERE  
FANTASTICO         
DRIVE IN
COLPO GROSSO (la mitica trasmissione delle ragazze Cin Cin)  
DEE JAY TELEVISION     
CAROSELLO
EMILIO 

 

Continua

Carmen Russo
Pamela Prati
Paola Perego
Susanna Messaggio

Isabella Ferrari

Nadia Bengala

Cristina Parodi


TeleTorino international Canale Italia Telepace
Telefirenzelibera Quartarete tv Grp Televisione AntennaSicilia

Mike Bongiorno
ETTORE ANDENNA    CINO TORTORELLA
 
Alessandro Cocco (il recordman delle ospitate in tv)

LO CHEF TONY (i coltelli Miracle blade)"IL BAFFO" (Roberto Da Crema)
Sergio Barraco
Guido Angeli, il testimonia del "Provare per credere!" del mitico Mobilificio Aiazzone

La storia delle televisioni estere in lingua italiana 

TELEMONTECARLO (TMC)    
TMC2   
TELECAPODISTRIA
     
TV SVIZZERA ITALIANA

Il mitico intervallo della Rai
IL SEGNALE ORARIO RAI


LA PUBBLICITA' DEL PENNELLO CINGHIALE
La pubblicità del Cristal Ball

LA REGOLAMENTAZIONE DELL'ETERE NEL PERIODO PRE REPUBBLICANO
RADIOTELEVISIONE E L'ART 21 della COSTITUZIONE
IL CASO "IL TEMPO TV": IL PRIMO PRONUNCIAMENTO IN MATERIA DELLA CORTE COSTITUZIONALE
I TUPACKAMAROZ DEL VIDEO ALLA "BATTAGLIA DI BIELLA"


STORIA DELLA TELEVISIONE VIA CAVO IN ITALIA


(

RAI ALTO ADIGE SUDTIROL
Il Sender Bozen  è la struttura in lingua tedesca della sede RAI di Bolzano
RAI RADIO TV LADINA
RAI RADIO TV SEDE DI BOLZANO IN LINGUA ITALIANA

 

 

Televendita  e TELEVENDITORI

PUBBLICITA' TELEVISIVA
in una paginetta un condensato della storia della pubblicità in tv, da Carosello ai giorni nostri


SABATO 30 SETTEMBRE 2006 E' UNA DATA CHE RESTERA' NELLA STORIA DELLA TELEVISIONE LOCALE:

E' TORNATA LA BUSTARELLA, IL PROGRAMMA CHE SILVIO BERLSCONI DEFINì LA "CROMAGNON DELLE TV LOCALI"
ESCLUSIVA TVLOCALI.TV: PARLA ETTORE ANDENNA A PROPOSITO DEL RITORNO DELLA TRASMISSIONE PIU' FAMOSA DELLA MAGICA EPOCA DELLE TV LOCALI:

Grazie Riccardo, sei veramente un grande amico! La prossima fotografia cerchiamo di farla prima della trasmissione così avremo un'aria meno sconvolta!

Un abbraccio e... a presto.

Ettore Andenna

"Tra 3 minuti alcuni di voi torneranno indietro di 23 anni, altri vivranno per la prima volta quest'esperienza..." con queste parole Ettore Andenna, poco prima di andare in onda ha ringraziato il pubblico presente nel mitico Studio1 di Antenna3. Sono passati ventitre anni, ma nulla sembra essere cambiato. Stessa timbrica della voce, stessa grinta della puntata 263, c'è solo qualche capello in meno,qualche televisore al plasma e un computer a ricordare che tra la puntata di ieri la numero 264 e la precedente è passata una generazione.
Segue

IL RITORNO DI UN MITO:
TORNA SU ANTENNA 3 
ETTORE ANDENNA CON LA MITICA BUSTARELLA
GRAN BUSTARELLA SHOW
clicca qui per la scheda sulla storica BUSTARELLA
NOVITA': LEGGI L'INTERVISTA A ETTORE ANDENNA SUL RITORNO DI
 LA BUSTARELLA!

FEDERICO MOCCIA l'autore televisivo che fa volare i lettori 3 metri sopra il cielo
                               
In un sito che parla di emittenza un'intervista a Federico Moccia non poteva mancare.
Pochi però sanno che l'autore del libro cult dei teenager del 2000 nella vita è un noto autore televisivo.



QUANTO NE SAI DELLE TV LOCALI?
clicca qui per fare il nostro test

Partecipa anche tu al nuovo quiz di tv locali.tv
Per partecipare devi inserire, dove richiesto, un nick proprio come nei videogiochi, anche di fantasia, per ogni risposta corretta viene attribuito un punteggio alla fine c'è una classifica finale.

NON CI SONO LE SOLUZIONI, SE VI INTERESSANO SCRIVETECI.

ALCUNE TRASMISSIONI DEL PASSATO RICORDATE SU WIKIPEDIA


CONSIGLIAMO AI NOSTRI VISITATORI DI NON PERDERE L'ARTICOLO DI CORA SPALVIERI 
"TV locali, un sogno di libertà negli anni '70..."
PUBBLICATO SU UNIVERSYTV


" Quindi i veri padri della tv locale e commerciale chi sono secondo te?

Beh, sono ovviamente Peppo Sacchi, fondatore di Telebiella, Giacomo Properzj fondatore di Telemilanocavo, Cino Tortorella (Il famoso Mago Zurlì) che fu importante regista e autore di Antenna3Lombardia, Ettore Andenna (l'ex conduttore di Giochi senza Frontiere), anche lui colonna portante di Antenna3, e infine Enzo Tortora, allora presentatore più famoso della televisione, che fu il primo a credere nella libera emittenza."

Da una intervista del luglio 2006 a Riccardo Esposito
fatta da Cora Spalvieri  e pubblicata su  UniversyTV

Chi fosse interessato alla storia di telemilano, può leggere il ritratto dedicato a Giacomo Properzj, o scrivere alla redazione
LEGGI IL BIGINO “LA CRONISTORIA DELLE TVLOCALI”
in una sola paginetta un condensato della mitica storia delle libere emittenti
Una vera storia della tv.E' uscito il bellissimo libro
IL MUCCHIO SELVAGGIO
ed. Mondadori  16€
di Giancarlo DOTTO e Sandro PICCININI

Questa che leggerete non è non vuole essere una canonica recensione:

Il libro Il mucchio selvaggio per la prima volta offre una perfetta panoramica su questa “strabiliante, epica, inverosimile ma vera storia della televisione locale in Italia”

In attesa di una “canonica” quarta di copertina vi offriamo una guida alla lettura.
Tale bellissima opera può essere utile per chi vuole approfondire gli argomenti di cui parliamo su questo sito; è per questo che indichiamo anche le pagine del volume dove reperire ulteriori informazioni 
"Ecco il racconto dettagliato dell’avventura del “Tupackamoroz” del video Peppo Sacchi, amichevolmente ribattezzato “Il pirata”, che avviene attraverso la descrizione del pubblico che arrivava negli studi di via XX Settembre in ciabatte e che rappresenta un forte novità rispetto al pubblico manichini degli studi Rai. Lo scantinato che Sacchi e compagni di ventura trasformano in una sorta di Teatro delle Vittorie, grazie alla complicità di un piccolo videoregistratore Akai da un quarto di pollice e tremila metri di cavi.

“Comincia a filmare tutto quello che gli passa sotto gli occhi, partite di calcio, comizi, feste di paese. La sera tutti insieme, nel bar della piazza sotto gli occhi a sbirciare quelle cronache familiari” con questa bellissima frase a pagina 15 del libro viene descritta l’ esprit dei Tupackamorz del video di Telebiella."
La descrizione dell'esperienza di Telebiella, nel libro IL MUCCHIO SELVAGGIO, DI DOTTO E PICCININI.
..........................Continua
PER APPROFONDIRE INVECE LA TEMATICA DELLA STORIA DELLA TELEVISIONE NAZIONALE, RIMANDIAMO AI RITRATTI TELEVISIVI DEL LIBRO "ACCADDE IN TV" DI GIANNI BOARI, EDITORE PAGINE.

Un' intervista esclusiva  a Giacomo Properzj  il  fondatore di Telemilano, la ‘mamma’ di Canale 5
I COMPLEANNI DELLE TV LOCALI

Nel 2006 sono già state diverse le ricorrenze importanti per la storia dell'emittenza.
Se Telebiella ha spento 35 candeline (il 2 aprile 1971 fu registrata la testata) sono passati esattamente 30 anni da quel famoso 28 luglio 1976.

In quella data uscì la famosa sentenza n 202/1976 della corte costituzionale che liberalizzava le radiotrasmissioni via etere.

In attesa di pubblicare quella famosa sentenza, reperibile comunque sui motori di ricerca, pubblichiamo la sentenza n59/1960

 
In molti ci hanno scritto sollecitandoci articoli sulla televisione commerciale anni 80.

innanzitutto negli anni 80, non solo le tv commerciali ma anche la tv di stato ha dato il meglio di se.
L'avvento del colore (che entra pesantemente nelle scenografie e nei costumi),la diffusione della pubblicità di beni di marca di largo consumo (fenomeno che secondo molti contribuirà al successo della grande distribuzione) segnano un netto jato con la tv del decennio precedente.
Trasmissioni come Fantastico, Domenica In, indicano un'intera epoca e nascono anche per rispondere al'agguerrita concorrenza delle tv private che propongono programmi cult come Drive In, Colpo Grosso ecc.
La musica non la si ascolta più solo al giradischi o alla radio, nascono le trasmissioni e le tv musicali, personaggi amati dai giovani portano in tv i successi del momento
Nasce videomusic, prima tv musicale europea, tanto che il recente film Notte prima degli esami, per raccontare spezzoni della giornata tipo degli adolescenti di allora ricorre proprio alle immagini della scomparsa emittente musicale toscana

Su wikipedia ci sono delle bellissime pagine dedicate a programmi e personaggi televisivi di ieri e di oggi.

La redazione di Tvlocali.tv non è né autrice, né responsabile per quanto contenuto nelle voci di wikipedia, autori di queste voci linkate sono i contributori di Wikipedia.



BASTA CON I MAGHI E LE CARTOMANTI SULLE TV LOCALI, BASTA CON I PROGRAMMI PORNO O I GIOCHINI TRUFFA. 
STOP AL PORNO (ANCHE) SULLE TV LOCALI leggi l'articolo
Basta con le zozzerie, I bambini e gli adolescenti non vanno più a letto alle 9 di sera come ai tempi di "Carosello".
Ci sono alcune (poche) emittenti che facendo questo da mattina a sera si fanno un sacco di soldi....

SE UNO VUOLE VEDERSI UN FILM O UN PROGRAMMA PORNO,LIBERISSSIMO DI FARLO, MA PURCHE' SE LO VADA A COMPRARE IN VIDEOCASSETTA O IN DVD AL SEX SHOP  O SU INTERNET.

LA TV LOCALE DEVE FARE INFORMAZIONE E (SANO)SPETTACCOLO!!

E' uscito il nuovo Regolamento sull'impiego di minori di quattordici anni in programmi televisivi

Il testo integrale del decreto 27 aprile 2006 n 218


Per ricordare senza distinzione alcuna tutte le vittime del terrorismo ripubblichiamo un SIAMO TUTTI PENDOLARI LONDINESI?

INTERVISTA ESCLUSIVA LA VOCE DI MILANO a Lorenzo Podestà

LORENZO PODESTA', L'INCREDIBILE STORIA DEL RAGAZZO CHE PORTO' INTERNET IN ITALIA

Ulteriori e più complete notizie sulla appassionante vicenda di Telebiella, la PRIMA tv libera italiana, sono reperibili direttamente dal sito www.telebiella.it                      
Consigliamo di non perdere i filmati contenuti nella sezione:"Il PUNTO" e gli editoriali di Peppo Sacchi
                    Intervista Esclusiva
RENZO VILLA IL PATRON DI ANTENNA3 CHE FECE BINGOO!
Questo sito, storicamente "Monotematico" ha raccolto un grande successo di pubblico nelle pagine dedicate alla Tv commerciale e alla musica degli anni Ottanta.
Dove sta andando la musica?

di Federica Calò

UN DOVEROSO SPAZIO A UNA GLORIOSA TV DEL PASSATO.
In questi anni sono nate anche via satellite numerose tv musicali, ma nel cuore di chi era adolescente negli anni ottanta è rimasta la mitica videomusic

VIDEOMUSIC
la tv musicale simbolo degli anni '80

PRESTO UN INEDITO MICROSAGGIO 

IL PARTITO REPUBBLICANO ITALIANO E LA TELEVISIONE:

Dal mancato appoggio esterno al governo Andreotti per via di Telebiella, a Telemilanocavo passando per il no alla tv a colori.

UNA PRECISAZIONE PER "GIUSTIZIA STORICA": 
In molti considerano la televisione locale, figlia delle radio libere.

In realtà è proprio il contrario, la famosa sentenza della C.C. del 1976, (passata alla storia del diritto pubblico come "Sentenza Telebiella") ha spianato la strata alle teleRADIOdiffusioni.

Prima di tale sentenza, in ossequio a norme degli anni trenta ( Nuovo Codice postale e convenzione per la concessione in esclusiva delle radioaudizioni circolari della RAI) la RADIODIFFUSIONE era vietata ai privati.

Il cavo di Telebiella ( lo stesso in cui inciampò un governo Andreotti) è quindi il "cordone ombelicale" delle radio libere, un altro merito che va riconosciuto a Peppo Sacchi e ai suoi amici biellesi.
Quindi se in altri paesi esteri è nata prima la Radio libera e poi la tv libera, da noi è proprio il contrario.


Film, musiche, mode e stili di vita stanno tornando per la gioia di chi allora era adolescente e\o bambino

REMEMBERING '80s

Grazie ai film Notte Prima degli esami, L'estate del mio primo Bacio, e a trasmissioni come Absolutely '80 o Ottanta Nostalgia stiamo tutti riscoprendo quel magico decennio.

UN SITO DA NON PERDERE: www.dimenticatoio.it

Cosa tornerà di quegli anni ’80?
Leggi la recensione al film:"L'estate del mio primo bacio"

Segnaliamo, per i nostalgici degli anni 80 http://www.spot80.it/

Uno dei personaggi emblema degli anni ottanta è proprio il mitico Ettore Andenna, che in quel decennio oltre al programma "La Bustarella" e ad altre importanti esperienze in altre reti conduceva Giochi Senza Frontiere

articolo su Ettore Andenna

Se volete inviare i vostri ricordi su come avete vissuto gli anni ottanta, scrivete all'indirizzo

riccardo.esposito@tvlocali.tv

Un angolo per i seocontest

Nel mondo dei webmaster impazzano le gare di chi colloca il proprio sito più in alto nei motori di ricerca.

In modo al di sopra delle parti daremo, in quest'angolo, le notizie sulle gare più interessanti.

Noi siamo molto vicini ad Altervista, che ospita uno dei nostri siti. Al loro interno per iniziativa dei singoli utenti e non dell'organizzazione era nata, appunto una gara. Purtroppo cera stata una una scissione Una delle iniziative  era Altervista Seocontest unofficial  Un'altra  sul sito  avseocontest ORA LA NUOVA KEY accettata di nuovo da tutti é Phpisti Malvisti  . In bocca al  lupo!!!

Un nostro piccolo commento

Abbiamo promesso un link ai vincitori delle tre classifiche.

bLoG gRoUp - phpisti malvisti

Renzo Villa, il patron di Antenna3 che fece Bingoo
Biografia del conduttore di una Tv locale che risultò il quarto personaggio più conosciuto dell'intera televisione italiana

SABATO 3 GIUGNO  LA TRASMISSIONE DI RAI UNO "ITALIA CHE VAI" HA  DEDICATO AMPIO SPAZIO ALLA STORIA DI TELEBIELLA.

TELEBIELLA COMPIE 35 anni.

35 volte grazie Peppo Sacchi.

Il sito internet Tvlocali.tv, a nome dei telespettatori RINGRAZIA con affetto e simpatia PEPPO SACCHI e IVANA RAMELLA, fondatori di Telebiella, prima tv libera italiana.

Continua

In data 20 aprile 1971 Peppo Sacchi aveva ottenuto dal Tribunale di Biella, ai sensi dell'art. 1 della legge sulla stampa 8 febbraio n. 47, la registrazione del suo impianto via cavo come «giornale periodico di informazioni e cronache riprodotte a mezzo video della testata "Telebiella A 21 TV"»

 

 

Indice
Abbiamo ricevuto molte segnalazioni di tesi di laurea sull'argomento delle TV Locali
L'angolo delle recensioni

Dal glorioso mondo delle tv locali del passato
ETTORE ANDENNA IL CONDUTTORE DE lA BUSTARELLA "LA CROMAGNON DELLE TV LCOALI

Alcuni programmi del passato:

Un editoriale dedicato a PORTOBELLO:
PORTOBELLO MAMMA O FIGLIA DELLA TELEVISIONE LOCALE?

Per un  modo  nuovo di approccio 
alla Storia delle Televisioni locali

 

Questi amici hanno un vantaggio incommensurabile, aver creato una rete di relazioni con appassionati sparsi in tutte le regioni d'Italia.

Le altre interviste esclusive


LORENZO PODESTA', L'INCREDIBILE STORIA DEL RAGAZZO CHE PORTO' INTERNET IN ITALIA
ci fa estremamente piacere che la pagina dedicata al fondatore di GALACTICA, primo internet service provider italiano abbia segnato record di ascolto!
cache

Biografie e recensioni
Don Zeno Il sovversivo di Dio
La vita di  don Zeno Saltini
Raccontata dal nipote Antonio Saltini

 Un' intervista esclusiva  a Giacomo Properzj

    il  fondatore di Telemilano, la ‘mamma’ di Canale 5

cache

Renzo Villa, il patron di Antenna3 che fece Bingoo
Biografia del conduttore di una Tv locale che risultò il quarto personaggio più conosciuto dell'intera televisione italiana

Ettore Andenna, il conduttore de "La Bustarella",

la CroMagnon delle Tv locali

Micaela Palmieri, la giornalista più bella delle tv localI è ora su RaiDue cache

Duopolio

 

Un approfondimento a livello Europeo.
La Fondazione Soros ha pubblicato un documento di esame a livello europeo del problema televisivo. La sola sezione
italiana  (collegamento al testo integrale) è di 135 pagine

 

 

 

CI HANNO SCRITTO

--Gli Editoriali

IL TELESPETTATORE PIER PAOLO PASOLINI
con un commento a “SFIDA AI DIRIGENTI DELLA TELEVISIONE”
(da Scritti Corsari)

clicca qui per il testo originale

----

Questo sito, sostanzialmente nasce contro la tv dei reality show, dei grandi fratelli e delle Isole dei Famosi.Non può  però che farci piacere, che siamo stati ampiamente citati sul sito ufficiale del programma Mediaset "La TALPA", anche se alla capanna Masai,continuiamo a preferire il mitico studio 1 di Antenna3

LO SPIANATORE DEL TURCHINO

...desidero  partecipare a Portobello dove esporrò un progetto su come far sparire la nebbia nella Valle Padana, per sempre!!
 CONTINUA..
ESCLUSIVA TVLOCALI.TV!!!
UN COMMENTO ALLA STORICA PROPOSTA DI ABBATTERE IL PASSO DEL TURCHINO:::
IL TESTO DELLA STORICA PUNTATA DELLO SPIANATORE DEL TURCHINO E' STATO  RICOSTRUITO GRAZIE AL MATERIALE REPERITO DALLE TECHE RAI. WWW.TECHE.RAI.IT      
Continua monoscopi

 

  gli splendidi monoscopi da collezione di cui riproduciamo anche i link e la copia cache     

 

cerca con Google:                                                                                                             
all'interno del sito  


dedica

NOI SIAMO I TUPACKAMAROS DEL WEB CHE RACCONTIAMO LE STORIE DEI TUPACKAMAROS DEL VIDEO.. NOI ANDREMO AVANTI FINCHE' COME A TELBIELLA NON CI TAGLIERANNO MATERIALMENTE IL CAVO.. RICCARDO.ESPOSITO@TVLOCALI.TV
Presto verrà attivata la sezione del sito dedicata alle radio locali , a cura di un nostro redattore
Il primo sito interamente dedicato al fenomeno delle tv locali, il primo che si appoggia a Wikipedia!!
potete contattare gli autori del sito agli indirizzi:                                                      

riccardo.esposito@tvlocali.tv
    potremmo partire in ordine alfabetico o in ordine di importanza, ma ci sembra più giusto dare spazio alla prima tv locale italiana la troppo dimenticata

     La nuova scheda su TELEBIELLA E SU PEPPO SACCHI

dal sito dell'Università popolare      

 
 si ringrazia per la preziosa consulenza e per l' amicizia dimostrata il mitico Peppo Sacchi di
Telebiella dal 1971 la prima tv libera d' Italia

Liguria  
Daremo spazio a tutte le tv locali dello Stivale..da Dobbiaco a Lampedusa, da Ventimiglia a Trieste
Le syndacation televisive 
presto troverete i testi delle canzoni cantate a tuttun'altramusica e a festa in piazza...


Satellite news
un bel sito con i cartoni dei mitici anni80
giosip

Heracleum blog & web tools  
segnalato da: 

I nomi, i marchi i loghi, le fotografie e i simboli appartengono ai legittimi proprietari

Le fotografie presenti nel sito www.tvlocali.tv sono state utilizzate in quanto reperite in internet attraverso dei motori di ricerca e pertanto liberamente riproducibili, senza pregiudizio dei diritti dei legittimi proprietari

LO  STAFF DI TVLOCALI. TV e di tvlocali.net PROVVEDERANNO A CANCELLARE IMMEDIATAMENTE DIETRO SEMPLICE RICHIESTA EVENTUALI FOTO O MARCHI RIVENDICATI DAI LEGITTIMI TITOLARI
Allo stesso modo provederà immediatamente a cancellare tutte le pagine a cura dei vecchi redattori , rimaste per errore nel sistema.


Il webmaster del sito è COMUNQUE a disposizione con eventuali aventi diritto per chiarimenti
ATTENZIONE!!! IL DOMINIO http://www.tvlocali.tv/  E' REGISTRATO SECONDO LE NORMATIVE VIGENTI, E PERTANTO SOLO IL SUO TITOLARE PUO' PRENDERE IMPEGNI VINCOLANTI CON POTENZIALI SPONSOR
Nessuno è autorizzato a chiedere soldi o a firmare contratti a nome di tvlocali.tv


BIBLIOGRAFIA SULL'ARGOMENTO DELLE TELEVISIONI LOCALI:
IL BEL PAESE DELLA TV DI ALDO GRASSO, RCSCORSERA EDITORE
Enciclopedia Garzanti della Televisione 1996,(La Garzantina della tv  di ALDO GRASSO) Garzanti
   Franco Monteleone, Storia della radio e della televisione in Italia, Marsilio
CASETTI FRANCESCO: TRA ME E TE STRATEGIE DI COINVOLGIMENTO DEL PUBBLICO NEI PROGRAMMI DELLA NEOTELEVISIONE; RAI VPT 1988.
ABATANTUONO DIEGO, ECCEZIUNALE VERAMENTE, ZELIG EDITORE
BONGIOVANNI ANGELA, IL DERBY CLUB CABARET
PEPPINO ORTOLEVA, UN VENTENNIO A COLORI, TELEVISIONE PRIVATA E SOCIETA' IN ITALIA (1975/95).
VITO DI DARIO, LA TELEVISIONE ITALIANA DAGLI ESORDI AI GIORNI NOSTRI SPERLING&KUPFER 
MEDIASTORIA DI PEPPINO ORTOLEVA,NET EDITORE
MEDIA, IDENTITA' E GLOBALIZZAZIONE DI FEDERICO BONI,CAROCCI EDITORE.
IERI E DOMANI BATTAGLIE E POLEMICHE SULLA TV E LA TELEVISIONE VIA CAVO DI BENIAMINO FINOCCHIARO SUGARco edizioni.
LE TRIBU' DELLA TV DI GIOVANNELLI, MURSIA 

Marino Livolsi, La realtà televisiva. Come la tv ha cambiato gli Italiani, Laterza
Pier Paolo Pasolini, SCRITTI CORSARI (articoli originali pubblicati nei primi anni '70 sul CORRIERE DELLA
SERA
SCARAMUCCI VIDOTTO RICORDERAI RAI ERI EDIZIONI
SACCHI GIUSEPPE IL CREPUSCOLO DELLA TV 
SCARAMU
CCI VIDOTTO LA VITA E' TUTTO UN QUIZ RAI ERI EDIZIONI
DON LORENZO MILANI LETTERA A UNA PROFESSORESSA
JOSEPH BARONI, DIZIONARIO DELLA TELEVISIONE COMMERCIALE, CORTINA EDITORE
 FRANCESCO CASETTI , L'OSPITE FISSO, LA TELEVISIONE NELLE FAMIGLIE ITALIANE  
      STEFANO BALASSONE, LA TV NEL MERCATO GLOBALE,MELTEMI, ROMA,2000.  
ANGELO GUGLIELMI, STEFANO BALASSONE, SENZA RETE. POLITICA E TELEVISIONE NELL'ITALIA CHE CAMBIA, RIZZOLI,MILANO 1995
GAMBARO  MARCO ECONOMIA DELLA TELEVISIONE 
Aldo Grasso, la tv del sommerso, Mondadori
Renato Stella Box Populi, il sapere e il fare della neotelevisione, Donzelli editore.

  
IL TESTO DELLA STORICA PUNTATA DELLO SPIANATORE DEL TURCHINO E' STATO REPERITO DALLE TECHE RAI. WWW.TECHE.RAI.IT  

I vecchi numeri della rivista Scelta tv sono reperibili sul web                          
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica. Ai sensi dell' art. 1, comma II della L. n. 62 del 7.03.2001 il sito è destinato unicamente all'informazione aziendale. Le informazioni in esso contenute non sono dotate di alcun carattere di periodicità.

Tutte le foto,e alcune citazioni che trovate su TVLOCALI.TV sono copyright dei rispettivi autori. Alcune foto o dichiarazioni dei Personaggi Famosi o delle loro tombe, sono state ottenute da Internet.Nel caso in cui deteniate i diritti per tali dichiarazioni o foto, saremo lieti di poterVi essere utili invitando i nostri utenti a visitare il Vostro sito, riportando il link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Nel caso non foste d'accordo con questa soluzione, ci impegniamo dietro Vostra semplice richiesta a cancellare immediatamente i contenuti il cui copyright fosse di Vostra proprietà

                    Riccardo dedica il sito ai mitici studenti del LICEO CLASSICO G.PARINI DI MILANO , democratica scuola  di libertà entrata nei libri di storia per la vicenda della zanzara. e per aver formato intere generazioni della classe dirigente del nostro paese..
e come c'era scritto tanti anni fa sul muro del liceo Carducci:"FAC SAPIAS ET LIBER ERIS"
Versione printable

Nuova versione printable

Lettere ricevute

UN MESSAGGIO DA PARTE DI UN AMICO

Vi scrivo per ringraziarvi di quanto inserito su di me nel vostro meraviglioso sito.

Complimenti !!! è un'iniziativa davvero simpatica ed interessante che, ne sono convinto, avrà enormi sviluppi.
                                                                                                   
RENZO VILLA

Un messaggio da parte di un mito della televisione di ieri e di oggi:

Caro Riccardo desideravo ringraziarti di tutto cuore per la bella esposizione della nostra intervista che hai immesso nel tuo sito. Sei stato generoso ed entusiasta e ti sono molto riconoscente per questo.

Un abbraccio,

Ettore Andenna

Invito tutti i visitatori a leggere il bellissimo manuale a cura di Simone Aliprandi  "Compendio di libertà informatica e cultura open"che offriamo anche in copia cache o la precedente edizione sul copyleft

nonché sul fair use
LEGGI LA NOSTRA CITAZIONE SUL SITO UFFICIALE DI MEDIASET


Tvlocali.tv          
Stai facendo una tesi sulle tv locali?  
allora scrivimi 
riccardo.esposito@vocedimilano.it

Abbiamo ricevuto molte segnalazioni di tesi di laurea sull'argomento delle TV Locali
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d'altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti. Su semplice richiesta del titolare del diritto ci mostriamo disponibili per integrazioni

Attenzione: tvlocali.tv non è autrice delle voci di wikipedia, che pertanto potrebbero non rispettare, il punto di vista degli autori di questo sito.